Perchè il mio cane beve tanto?... Perchè il mio cane raspa le porte?...
Perchè il mio cane vuole stare sempre in macchina?... Perchè il nostro cane obbedisce solo a mio padre?... Perchè il mio cane abbaia in continuazione?...
Perché se chiudo la porta della camera lasciando il cane fuori, ... Perché il mio cane mangia : scarpe, ciabatte, calzini e tutto ciò che lascio per terra?…
Perché il mio cane si mangia le feci?…
Perché non riesco a spazzolare il mio cane ?… Perché il mio cane mette le zampe addosso a tutti?… Perché il mio cane fa pipì nella ciotola dopo aver mangiato?…
Perché il mio cane è obbediente solo in alcuni luoghi?… Perché il mio cane a casa è coraggioso come un leone e fuori no?… Perché il mio cane corre dietro alle biciclette e alle macchine?…

Perchè il mio cane beve tanto?...

Il mio Cane beve ciotoloni d’acqua
Perché un Cane beve tanto?
Escludendo un problema di origine fisico, prima che qualcuno appioppi a questo comportamento uno squilibrio psico-patologico, analizziamo insieme come si svolgono i fatti e capiamo perché un Cane beve tanto.
Intanto analizziamo quando e dove.
In situazioni che lo portano ad essere nervoso? … che lo mettono a disagio? … che lo rendono insicuro? …
Quando è troppo occupato per pensare a bere e allora quando proprio non ce la fa più si abbuffa? …
Le ragioni possono essere molteplici e possono essere dettate o da una situazione negativa o dall’esatto opposto.
Prima di cercare una risposta all’argomento, cominciamo a pensare quand’è che noi facciamo lo stesso.
Quando fa un gran caldo? … quando ci annoiamo? … quando la tensione è alle stelle?
Tre ipotesi diverse ma tutte e tre valide. E, anche se non amo fare paragoni fra specie animali diverse, devo ammettere che le tre ragioni possono essere valide pure per i nostri Amici 4 zampe, così come può essere valido anche il motivo per cui ‘’ho una gran sete perché fino adesso sono stato occupatissimo in altre cose e, essendo passate parecchie ore dall’ultimo goccio d’acqua che ho assunto, beh, mi sembra normale che ora senta il bisogno di rimettermi in pari’’.

Spesso un Cane non beve fuori casa per una forma di insicurezza, un po’ come accade le prime volte che lo portiamo fuori per fargli fare i bisognini – possono passare ore e ore senza che lui faccia niente per poi svuotarsi come mette piede in casa. Stesso discorso lo possiamo fare per ciò che riguarda l’acqua.
E stesso discorso, cioè una forma di insicurezza, possiamo farlo se al contrario, egli fuori casa beve molto, ossia senza una apparente giustificazione. Parimenti lo facciamo noi quando siamo a disagio, un bicchiere di qualsiasi cosa ci permettere di assumere un certo atteggiamento o di mascherare lo stato disagiato. Ora, certo il Cane non può davvero simulare una tale concezione di pensiero, però lo stimolo a comportarsi in questo modo può essere tranquillamente un buttarsi nella ciotola d’acqua, compiere un’azione conosciuta che gli permetta di trovare la tranquillità necessaria per affrontare una situazione che lo disorienta.

Bere grandi ciotoloni d’acqua, a prescindere dalla causa scatenante, non fa bene; il Cane potrebbe vomitarla, come no, ma se nell’impeto della bevuta, causata sia da motivi negativi che positivi, accade l’inconveniente drammatico, allora sono guai.
Qual è l’inconveniente drammatico? La torsione dello stomaco!
Non è solo una gran mangiata che può favorirla, anche una gran bevuta oltre ad un comportamento un po’ troppo esagerto nel gioco (nel senso molto agitato), o una gran corsa dopo aver mangiato o bevuto può esserne la causa.
Si è vero, il volvo può capitare anche se il Cane sta dormendo e ha mangiato ‘’n’’ ore fa, ma siccome uno stato agitato può influire molto su esso, beh, forse è meglio non metterci il carico da undici.

Di norma con il tempo questa brutta abitudine – bere tanto – passa, ma intanto, centelliniamo l’acqua quando torniamo a casa o quando siamo fuori, e cerchiamo di essere più presenti con il nostro Cane per tentare di capire cosa lo disorienta (se qualcosa lo disorienta) o cerchiamo di non farlo scalmanare in modo che poi non abbia quella gran sete, più che giustificata, ma comunque insana.

Alla fine dei discorsi, in tutti i miei discorsi, concludo sempre i vari ragionamenti convogliando l’idea sul rapporto fra Cane e uomo, fra Cane e società.
Alla fine dei discorsi le chiacchiere mi portano sempre allo stesso punto: il rapporto di coppia!

Perchè il mio cane raspa le porte?...

Probabilmente perchè vuole passare dall'altra parte. Se di norma è abituato a stare in vostra compagnia o è libero di andare ovunque in casa, è normale che quando viene lasciato solo o gli si impedisce di entrare in una stanza, reagisce in questo modo. Da qui il detto :" una porta è quella cosa rispetto alla quale un cane si trova sempre dalla parte sbagliata "

Perchè il mio cane fa la pipì solo in cucina?...

Hai forse abituato il tuo cane a farla lì? Quante volte il cucciolo viene messo a dormire in cucina o in bagno, con ciotole a disposizione e giornale per i bisogni? E' chiaro che per disabituarlo a questo dovrai impegnarti a spiegargli che può farla anche ( e soprattutto ) in giardino o al parco. Come? Prendi quel giornale intriso di pipì e portalo fuori. Il cane sentirà il suo odore in un posto diverso dalla cucina, prenderà coraggio e imparerà.

Perchè il mio cane vuole stare sempre in macchina?...

Probabilmente quando lo porti in macchina è per dedicargli le attenzioni che a casa non ha. E' un modo come un altro per dirti "occupati di me."

Perchè il nostro cane obbedisce solo a mio padre?...

Di norma la figura maschile è quella dominante. Non a caso si suol dire : il capo famiglia e, nel mondo degli animali, il capo branco. Per carattere e per il ruolo che riveste il maschio è normalmente, più determinato, più sicuro di sè, per cui è facile affidarsi a lui nei momenti di debolezza, vuoi per cercare conforto, vuoi per avere protezione. Ugualmente il cane di casa riconosce nella sua figura colui al quale donare rispetto e devozione. E' possibile quindi capire come, a parità d'impegno da parte vostra (di tutta la famiglia) nei suoi riguardi, egli scelga di essere sempre diligente con il capo.

Perchè il mio cane abbaia in continuazione?...

L'abbaio è nella maggior parte dei casi una forma di richiesta. Un cane che troppo spesso rimane da solo, può abbaiare per richiamare l'attenzione, di un suo simile o di altri esseri umani, su di sè. Oppure l'attenzione che vuole non è per avere un po' di compagnia ma perchè un certo languorino allo stomaco chiama, o forse ha un bisogno urgente di uscire per espletare. Se invece l'abbaio è diretto verso qualcuno o qualcosa in particolare può essere interpretato come un richiamo per dare l'allarme o semplicemente per una richiesta di interazione con l'ospite. Quando vogliamo darci una risposta sul perchè il nostro cane compie una determinata azione non dobbiamo mai prescindere dalla situazione.

Perché se chiudo la porta della camera lasciando il cane fuori, cioè dall’altra parte, fuori della stanza lui fa la pipì proprio lì davanti?…

Spesso ho sentito dare una risposta banale a questa domanda e cioè: “è un dispetto”. Il cane non è capace di elaborare un concetto così complesso come il dispetto. Lo chiamerei più uno scarico della tensione causato dall’allontanamento, anche se per breve tempo, da parte del proprietario. Lasciare pipì nel punto più vicino alla persona con cui il cane è legato, o luogo legato alla persona, è un modo per sigillare in quel momento un legame. Gli odori forti delle urine, e così importanti per un cane, insieme a quelli del luogo della persona ''cara'', parlano della bella unione fra i due. Potrebbe anche essere attirbuito ad un segnale di confine, e solo la vista del comportamento può darci ragione sulla precisione del commento, però, anche se mai fosse un limite di confine, può essere tranquillamente interpretato come un odore messo lì in protezione. E’ vero anche che, molti cani hanno poche attenzioni dalla famiglia, e fra quelle poche, quelle di essere sgridati quando in casa ci sono tracce di malefatte, ma se il cane non è abituato alle regole dell'igiene, o ancora non le ha fatte sue, e ha collegato quel che vede, in questo caso la pipì, ad un atteggiamento di considerazione del proprietario, è possibile che questo cagnolino assuma degli atteggiamenti infantili che noi interpretiamo con ''ci stai chiedendo scusa'' oppure con ''considerami, considerami'', non tanto per dire ''considerami, considerami'', ma per dire: sono un cucciolo; al cucciolo nessuno fa del male; il cucciolo ha molte considerazioni che spontaneamente le persone gli rivolgono.


Perché il mio cane mangia : scarpe, ciabatte, calzini e tutto ciò che lascio per terra?…

In natura i componenti del branco di grado superiore quando sono saturi di qualcosa ( cibo , etc.) lasciano che gli altri, ovvero i gregari se ne approprino. Così anche la mamma lascia a disposizione dei cuccioli alcune sezioni di preda per insegnare loro le prime regole della sopravvivenza. Se ne deduce che ciò che viene trovato in giro per casa sia lasciato lì per lui.


Perché il mio cane si mangia le feci?…

In molti spiegano questo fenomeno come una mancanza di sali minerali nell’organismo o comunque una carenza di...
Per me è un qualcosa che ha a che fare con la territorialità e la pulizia della tana a seconda di dove ciò avviene. Se nel luogo dove il cane vive, è perché la tana in natura deve essere sempre mantenuta pulita. Se fuori, ed è la propria ad essere eliminata, è per togliere tracce del proprio passaggio. Se è di un altro cane, è per togliere quelle di un ipotetico avversario. Le tracce di urina invece non potendo essere eliminate vengono sovrapposte da ulteriore urina; se possibile la traccia viene superata anche in altezza. E’ un espressione di unione degli odori o di territorialità a seconda del punto esatto in cui vengono lasciate. Ho visto cani piccolissimi urinare arrampicandosi con le zampe posteriori per eludere gli ipotetici avversari facendogli credere di avere a che fare con un gigante di cane.


Perché
non riesco a spazzolare il mio cane ?…

Se il cane in questione si divincola, può essere semplicemente che non sia abituato, con un po’ di pazienza alla fine avrete la meglio. Se vi prende la mano in bocca per fermatevi senza comunque fare nessuna pressione su di essa, è un avvertimento o un atto infantile o caratteriale. A prescindere dalla causa è bene cominciare ad assecondare meno questo atto e senza mai innervosirsi, imporsi un pochino su di lui, altrimenti può prendere il sopravvento.
Se si gira solo quando viene spazzolato sul posteriore può essere una forma di insicurezza e sicuramente non si fida di voi. Forse c’è qualcosa che non va’ nel vostro rapporto.


Perché il mio cane mette le zampe addosso a tutti?…

“Fare le zampe” a seconda della situazione può avere un significato diverso. Può essere una richiesta o un’imposizione. Quando cerchiamo di dare una spiegazione ad azioni del cane non dobbiamo mai tralasciare ciò che in quel momento sta avvenendo attorno al nostro compagno a quattro zampe.


Perché il mio cane fa pipì nella ciotola dopo aver mangiato?…

Fare pipì nella ciotola è un segno di dominanza. E’ una marcatura dell’oggetto. Se il cane in questione è il solo quadrupede della casa, è un segnale rivolto al bipede dispensatore di cibo. Se invece fa parte di un branco, due o più di due cani, la marcatura è rivolta a loro.


Perché il mio cane è obbediente solo in alcuni luoghi?…

Probabilmente sono quei luoghi dove il cane ha iniziato le prime rudimentali lezioni di “buona condotta”. Ed essendo un animale abitudinario sa che lì deve obbedire.
Oppure sono luoghi dove non essendoci stimoli più eccitanti del fare qualcosa con il proprietario, è portato ad essere diligente. Oppure si trova in uno stato di insicurezza e non bastandosi a livello caratteriale, non si azzarda a fare più di tanto, affidandosi alle direttive della persona che conosce, risolve momentaneamente il problema.


Perché il mio cane a casa è coraggioso come un leone e fuori no?…

Forse non è un cane estremamente sicuro di se, e probabilmente ad ogni sua incertezza è stato risposto con una conferma. Il risultato è che a casa la fa da padrone, e fuori, non avendo più il luogo o la persona a cui far riferimento, reagisce in modo totalmente diverso.


Perché il mio cane corre dietro alle biciclette e alle macchine?…

Il tuo cane segue il forte richiamo dell’istinto predatorio, che lo porta a rincorrere tutto ciò che è in movimento. Se poi è accompagnato da qualche particolare rumore (urlo del ciclista) o movimento (accelerazione dell’auto) è ancora più eccitato.